16/17 ottobre 2010, Open Day a Brenzone: dalla carrozzina alla barca

Open Day è un weekend dedicato alla scoperta della possibilità di lasciare la terraferma e navigare sulle barche a vela accessibili che l’associazione “Eos – La vela per tutti” metterà a disposizione per l’occasione. Finalmente un momento dedicato a tutti coloro desiderino provare questa nuova attività, accompagnati dagli istruttori e dagli atleti disabili che da anni praticano la vela con Eos!
Si potrà navigare su diverse imbarcazioni, tutte perfettamente accessibili. Il 16 e il 17 Ottobre, al circolo velico di Acquafresca di Brenzone, la flotta, gli uomini e donne di Eos saranno pronti ad accompagnarvi alla scoperta di nuove emozioni! L’invito è aperto a tutti, curiosi, interessati, associazioni…
All’evento potranno partecipare anche altre associazioni che perseguono lo stesso fine di rendere la vela uno sport accessibile.
L’evento sarà realizzato grazie alla collaborazione con il Centro Polifunzionale Don Calabria e nello specifico con il Servizio Assistenziale Occupazionale (SAO), che promuove attività educative con persone disabili principalmente colpiti da gravi cerebrolesioni acquisite. E’ stato proprio constatando i benefici che questo tipo di attività del tempo libero ha portato agli utenti del SAO in termini di autostima, miglioramento dell’autonomia personale e delle relazioni che alcuni operatori hanno richiesto di far conoscere le attività in barca a vela anche agli utenti di altri servizi del centro Polifunzionale don Calabria e a tutte le associazioni che promuovono attività del tempo libero.
Adiacente al Circolo Velico Acquafresca, sarà riservato un ampio parcheggio dal quale il percorso per raggiungere il circolo è accessibile ed è disponibile ampio spazio per il parcheggio anche di pullman.
Per la partecipazione all’evento è gradita la prenotazione inviando una mail a info@eosvela.it.
L’Open Day si terrà anche in caso di brutto tempo; sarà allestito uno spazio al coperto nel quale saranno esposte e illustrate le barche.

Per informazioni e prenotazioni: info@eosvela.it o michele.novellini@centrodoncalabria.it

L’associazione EOS – Michele Dusi – onlus nasce in collaborazione con l’unità spinale e dei gravi cerebrolesi dell’ospedale di Negrar (VR) con un progetto di riabilitazione che prevede la navigazione a vela condotta dagli stessi pazienti in fase post-traumatica. Lo stato di benessere e allo stesso tempo di responsabilizzazione suscitato in questi ultimi, unito allo spirito di coesione dell’equipaggio, l’ambiente salubre e l’attività fisica, ha ben presto dimostrato la validità del progetto di riabilitazione psico-fisica.
Con il tempo, molti dei disabili che si sono avvicinati a questo sport tramite il progetto riabilitativo, hanno dato vita ad un gruppo parallelo che vive la vela come principale attività sportiva, fino ad impegnarsi in costanti allenamenti e a cimentarsi in regate competendo con equipaggi di normodotati.
Ora l’associazione è l’unica sul territorio che consente ai diversamente abili di ogni provenienza, di imparare ed approfondire questa fantastica disciplina e, soprattutto, di farlo in modo del tutto gratuito.